Latest

Autostazione di Bolzano: nuovi orari, nuovo “look”

Ultimata in appena 7 mesi, la nuova stazione dei bus è stata inaugurata ieri (domenica 9 dicembre) con il taglio del nastro rosso di Kompatscher e Caramaschi. Le novità sono diverse: oltre al nuovo infopoint, completo di sportelli e biglietterie automatiche, l’autostazione dispone di quattro corsie dinamiche, corredate da tabelloni aggiornati in tempo reale. L’intero progetto è costato circa 3,4 milioni, coperti quasi del tutto dalla Provincia – 74.000€ sono stati spesi dal Comune per il rifacimento di via Renon.

“Craut che?” – innovazione in salsa altoatesina

Spesso le idee di business mancano di una cosa fondamentale, prima ancora della fattibilità, dell’originalità e del potenziale guadagno, ovvero i fondi per poterla realizzare. A volte, però, la soluzione più semplice a questo problema può diventare quella più ovvia: farsi pagare in anticipo dai clienti stessi. Questo è possibile grazie al crowdfunding, un modello di finanziamento dal basso dove chiunque può far sì che un prodotto, un servizio venga realizzato.

terraXcube, ecco la “camera delle meraviglie”

Dopo ben otto anni di ideazione, progettazione e sviluppo, l’istituto di ricerca dell’Alto Adige ha inaugurato stamattina (30 novembre) la sua “camera dei miracoli”. Si tratta di terraXcube, un ambiente unico al mondo in cui sarà possibile simulare qualsiasi tipo di situazione climatica, dai 9000 metri del monte Everest fino ai 60°C del deserto del Sahara.

La cavalcata di dm nella prateria altoatesina

Inaugurato stamattina a Laces il terzo dm sul territorio altoatesino. Esso disporrà di otto addetti alle vendite, e rimarrà aperto anche di domenica. Dopo le filiali di Brunico e Laives, quella di Laces sarà il prossimo punto strategico dell’espansione del colosso tedesco sul suolo provinciale. Come aveva dichiarato Hubert Krabichler, CEO di dm Italia, l’obiettivo è quello di aprire in tutto dieci filiali in Alto Adige, creando dai 70 ai 100 nuovi posti di lavoro. «Sono molto felice di questa nuova apertura in Alto Adige.

Mobilità green, in arrivo altre vetture per STA e SASA

Saranno sette treni e cinque bus ad ampliare la scuderia di vettori a zero emissioni destinati al trasporto pubblico locale, per un investimento totale di 67,36 milioni. Per quanto concerne i mezzi su rotaia, il fondo di sviluppo e coesione (FSC) 2014-2020 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha disposto la somma di 3,7 milioni per l’acquisto del primo convoglio, da collocare sulla ferrovia della Val Venosta.

La Camera di Commercio premia la fedeltà dei lavoratori

Ben trentanove i dipendenti di imprese dell’Alto Adige che stamattina hanno ricevuto il 66° Premio economia per la loro pluriennale fedeltà dimostrata verso la propria azienda. Ad elargire i diplomi e le medaglie d’oro nel Salone d’onore del Palazzo Mercantile sono stati Michael Ebner e Alfred Aberer, il presidente e il segretario generale della Camera di commercio di Bolzano.