Come fare per non pagare il canone TV

Come fare per non pagare il canone TV

Mar, 05/12/2017 - 13:07
Posted in:

Le dichiarazioni di non detenzione di un apparecchio televisivo devono pervenire entro il 31 gennaio all'Agenzia delle Entrate. Il CTCU consiglia di anticipare i tempi per evitare l'addebito in fattura.

ALTO ADIGE Il Centro Tutela Consumatori Utenti ricorda che chi vuole essere esonerato dal pagamento del canone, lo deve comunicare all'Agenzia delle Entrate di anno in anno. L'Agenzia delle Entrate accetta tutte le dichiarazioni di non detenzione di un apparecchio televisivo pervenute entro il 31 gennaio e hanno valenza un anno. Siccome le aziende fornitrici addebitano la prima rata del canone già con la bolletta di gennaio, il CTCU consiglia di anticipare i tempi per evitare l'addebito in fattura.

Ecco come fare: il modo più semplice è la dichiarazione tramite i servizi telematici sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Chi è in possesso dei dati di accesso telematici (Fisconline) - che servono anche per accedere alla dichiarazione 730 precompilata -, può presentare la propria dichiarazione di non detenzione TV con pochi click. In alternativa è possibile scaricare il modulo cartaceo dal sito www.canone.rai.it, compilarlo, allegare copia di un documento d'identità ed inviarlo all'indirizzo Agenzia delle Entrate. Infine, la dichiarazione può essere presentata tramite un intermediario autorizzato (commercialista, centro di assistenza fiscale CAF).

L'importo del canone per il 2018 è di 90 euro e dovrebbe essere addebitato in bolletta in dieci rate da 9 euro cadauna. Dato che molte aziende elettriche emettono bollette bimestrali in queste bollette gli addebiti di canone sono per 18 euro oppure 27 euro (se trimestrali).

 

Credits
Pixabay