Sparkasse sceglie Satispay: la nuova alternativa ai sistemi di pagamento

Sparkasse sceglie Satispay: la nuova alternativa ai sistemi di pagamento

Gio, 15/03/2018 - 17:33
Posted in:

Presentato oggi (15 marzo) al NOI Techpark l’innovativo sistema di mobile payment.

BOLZANO La Cassa di Risparmio di Bolzano sceglie Satispay per accompagnare la propria clientela nel nuovo mondo dei pagamenti mobile e arricchisce così la propria gamma di servizi.

Satispay è un servizio di mobile payment che può essere utilizzato da chiunque abbia un conto corrente bancario per pagare nei negozi o nei siti di e-commerce convenzionati. Può essere anche utilizzato per pagamenti in internet (e-commerce) e da qualunque smartphone, indipendentemente dal modello e dal sistema operativo. La App permette inoltre di scambiare denaro con i contatti della propria rubrica telefonica con la stessa semplicità con cui si invia un messaggio. Per gli utenti il servizio è completamente gratuito, non ci sono infatti costi di iscrizione, di invio o ricezione pagamenti.

«Essere la prima banca in Trentino-Alto Adige a proporre Satispay è un’ulteriore conferma della sempre alta attenzione di Sparkasse verso i servizi più innovativi. Per la nostra clientela business, significa accedere a un servizio di mobile payment molto competitivo rispetto alle carte di credito e debito ma altrettanto sicuro e poter avere a disposizione un potente strumento di marketing relazionale, mentre per i clienti privati, oltre all’opportunità di gestire comodamente i pagamenti via smartphone, significa poter avere accesso a tutti i vantaggi riservati alla 2 community. La nostra banca conferma di voler essere una banca tradizionale che privilegia il valore delle relazioni e nello stesso tempo punta ad offrire i servizi più innovativi e moderni che si sviluppano sul mercato», sottolinea Nicola Calabrò, Amministratore Delegato e Direttore Generale della Cassa di Risparmio di Bolzano.

Nella foto: Nicola Calabrò, Amministratore Delegato e Direttore Generale della Cassa di Risparmio, (sinistra) e Alberto Dalmasso, CEO di Satispay.

Credits
Sparkasse