Alto Adige, aumentano i turisti russi

Alto Adige, aumentano i turisti russi

Mer, 21/03/2018 - 15:29
Posted in:

Il 2017 è stato un anno da record per il settore turistico in Alto Adige. Ma da dove proviene la maggior parte dei turisti? I risultati di un'analisi statistica pubblicata dall'IDM.

ALTO ADIGE Sempre più turisti dalla Russia trascorrono le vacanze in Alto Adige. È quanto emerge dai dati statistici pubblicati dall'IDM che prendono sotto esame il periodo da maggio a ottobre dell'anno scorso. Secondo l'analisi il numero degli ospiti che è cresciuto di più è quello dei turisti provenienti dalla Russia (+14,9 %), seguono gli ospiti dagli Stati Uniti (9,1%). Un aumento può essere riscontrato anche tra i turisti italiani (5,4 %), austriaci (5,1 %) e dai Paesi Bassi (5%). Sono diminuiti invece gli ospiti dal Belgio (-4,9 %), dalla Polonia (-2,2 %), dal Regno Unito (-0,6 %) e dalla Danimarca (-0,6 %). Con il 52, 8 % i turisti tedeschi rimangono però gli ospiti che trascorrono più frequentemente le loro vacanze in Alto Adige.

Nel periodo preso in considerazione l'area vacanza Merano e dintorni ha avuto il maggior numero di prenotazioni, seguono Plan de Corones e la Val d'Isarco. L'aumento maggiore dei turisti si è registrato nelle Tre Cime Dolomiti e in Val Gardena. Per quanto riguarda i pernottamenti, i numeri più alti sono stati raggiunti nei mesi di agosto, poi luglio e settembre. In confronto con cinque anni fa sono aumentati soprattutto i pernottamenti in alberghi a quattro e cinque stelle (35,3 %), seguiti dalle vacanze nei campeggi (+23,9 %) e negli agriturismi (+17, 5 %). Sono invece diminuiti del 15 % i pernottamenti negli alloggi a una o due stelle.

Credits
Robert Giovannini