“Spatium Pinot Blanc”: oltre 160 Pinot Bianco ad Appiano

“Spatium Pinot Blanc”: oltre 160 Pinot Bianco ad Appiano

Mar, 17/04/2018 - 15:42
Posted in:

La terza edizione, in scena il 3 e 4 maggio, offre ad appassionati e professionisti del settore la possibilità di conoscere da vicino questa varietà e i suoi migliori produttori.

APPIANO Un vino storico e al tempo stesso moderno: il Pinot Bianco è un vino bianco molto versatile. «In Europa il Pinot Bianco sta vivendo una fase di grande ascesa, prosperando sia nella ristorazione che nel commercio e uscendo sempre più dalla nicchia. I dati sull’attuale coltivazione in Alto Adige confermano questa tendenza: dieci anni fa si contavano meno di 500 ettari dedicati al Pinot Bianco mentre oggi la superficie coltivata supera i 540 ettari. Le caratteristiche che contraddistinguono questo vino non sono solo la sua freschezza e vivacità, ma anche le diversità stilistiche e la capacità di trasformarsi in un vino complesso», spiega Hans Terzer, enologo della Cantina San Michele-Appiano.

La manifestazione “Spatium Pinot Blanc”, dedicata esclusivamente al Pinot Bianco, aprirà i battenti giovedì 3 maggio con una speciale serata enogastronomica. Il programma di venerdì (4 maggio) mattina si rivolge principalmente ad un pubblico di esperti. Referenti internazionali esporranno risultati scientifici che riguardano il Pinot Bianco e vaglieranno le nuove possibilità di posizionamento e commercializzazione. Alle 17 e alle 19 il programma prevede inoltre degustazioni masterclass e dalle 16 alle 22 una degustazione aperta al pubblico presso la Cantina San Michele-Appiano. Alla terza edizione saranno proposti da 113 diversi produttori oltre 160 Pinot Bianco. L'evento è organizzato dall’Associazione Vineum Appiano, il Centro di Sperimentazione Agraria e Forestale Laimburg e l’Associazione Turistica Appiano.

 

 

Credits
daviso