Ottobre 2017

Alto Adige, la maggior parte degli insegnanti è over 50

ALTO ADIGE Dagli ultimi dati disponibili dell'EUROSTAT, che si riferiscono al 2014, emerge che in Italia in confronto agli altri Paesi europei, la maggior parte degli insegnanti ha oltre 50 anni. Anche nelle scuole statali in Alto Adige prevalgono gli over 50. Emerge da uno studio dell'ASTAT sui dati riferiti al 2016. Alle scuole superiori il 43,8 % degli insegnanti di sesso maschile superano i 50 anni. Per quanto riguarda le donne sono invece il 41,6 %. Anche alle scuole medie prevalgono i docenti over 50: sono il 43,3 % dei professori e il 37 % delle professoresse.

Aumentano gli agriturismi in tutta Italia

ALTO ADIGE Nella Provincia di Bolzano la presenza di aziende agrituristiche è molto radicata e consistente. Se ne contano 3.180. Come rivela l'ultima indagine dell'ISTAT, i cui dati si riferiscono al 2016, tra gli agriturismi italiani localizzati in montagna quasi la metà è nella regione Trentino-Alto Adige (49,8%). L’offerta in Alto Adige riguarda principalmente il solo pernottamento (1.828 unità, pari al 67,5% del totale provinciale) e la sola ristorazione con 215 strutture.

Innovazione, Nova Ponente punta sulle idee dei cittadini

NOVA PONENTE Il Comune di Nova Ponente ha avviato un concorso per raccogliere idee volte ad abbellire sei entrate del paese. Le proposte dovranno rispecchiare i punti di forza del Comune, fra questi l'alta qualità della vita e la salute, la natura e l'ambiente, il tempo libero e lo sport. L'obiettivo è di aumentare la riconoscibilità e l'attrattività di Nova Ponente.

Mele Marlene: una nuova strategia di comunicazione per un marchio internazionale

TERLANO Il marchio Marlene esiste da 22 anni. È nato con l'obiettivo di promuovere e comunicare la varietà, la provenienza e la qualità delle mele che vengono coltivate dai membri dell'associazione VOG. La scelta è caduta sul nome Marlene e nelle campagne pubblicitarie in passato l'origine, la coltivazione, la freschezza e la varietà offerte erano al centro delle campagne di marketing. Otto anni fa è stato anche introdotto sul mercato l'albero Marlene, un simbolo per la genuinità e la vicinanza.

ASTAT: gli studenti altoatesini preferiscono studiare vicino casa

ALTO ADIGE I dati dell'Astat rivelano che nell'anno accademico 2015/2016 12.546 altoatesini hanno studiato in un'università italiana o austriaca. Prevale il numero degli iscritti a un'università in Austria (6.601) rispetto agli studenti iscritti in Italia (5.945). Gli immatricolati in una università italiana sono diminuiti rispetto all'anno precedente del 6,7 %. Gli altoatesini preferiscono studiare nelle vicinanze del luogo di residenza. Il 29,3 % studia alla Libera Università di Bolzano, il 17, 6 % a Trento, il 13,3 % alla Claudiana a Bolzano, il 5,4 % a Bressanone.

ASTAT: aumenta l'occupazione in Alto Adige

ALTO ADIGE Secondo l'ASTAT in Alto Adige nel secondo trimestre 2017 l'occupazione nella fascia che va dai 15 ai 64 anni è salita dal 71,6% al 72,4% rispetto al primo trimestre. Ciò significa che nella Provincia di Bolzano circa tre quarti delle persone sono occupate. Nel secondo trimestre del 2017 il tasso di disoccupazione congiunturale è sceso dal 3,5% al 3,3%. In altre parole nel secondo trimestre 2017 le persone in cerca di lavoro sono in calo: infatti da 9mila scendono a 8.700.

Aumentano i giovani interessati a svolgere tirocini estivi

ALTO ADIGE Oltre un terzo dei giovani altoatesini svolge in estate un tirocinio formativo e il numero è aumentato costantemente negli anni: Quest’anno l’esperienza ha interessato 6.236 studenti. L’anno scorso invece 6.056 e nel 2015 mille in meno. È quanto emerge dai dati dell’Osservatorio del mercato del lavoro. La scorsa estate 3.538 studenti (il 57 % di tutti i praticanti) hanno svolto per la prima volta un tirocinio.

Mele Marlene: una nuova strategia di comunicazione per un marchio internazionale

TERLANO Il marchio Marlene esiste da 22 anni. È nato con l'obiettivo di promuovere e comunicare la varietà, la provenienza e la qualità delle mele che vengono coltivate dai membri dell'associazione VOG. La scelta è caduta sul nome Marlene e nelle campagne pubblicitarie in passato l'origine, la coltivazione, la freschezza e la varietà offerte erano al centro delle campagne di marketing. Otto anni fa è stato anche introdotto sul mercato l'albero Marlene, un simbolo per la genuinità e la vicinanza.

Innovazione, Nova Ponente punta sulle idee dei cittadini

NOVA PONENTE Il Comune di Nova Ponente ha avviato un concorso per raccogliere idee volte ad abbellire sei entrate del paese. Le proposte dovranno rispecchiare i punti di forza del Comune, fra questi l'alta qualità della vita e la salute, la natura e l'ambiente, il tempo libero e lo sport. L'obiettivo è di aumentare la riconoscibilità e l'attrattività di Nova Ponente.