Dicembre 2017

Università, in arrivo il master in neuro-riabilitazione

BOLZANO Attualmente si sta parlando di avviare alla scuola provinciale superiore di sanità Claudiana a Bolzano un master in neuro-riabilitazione.

L'obiettivo del nuovo percorso universitario è formare personale specializzato in neuro-riabilitazione, usare le risorse a disposizione e far divenire l'Alto Adige un centro di eccellenza internazionale nel settore delle cure neuro-riabilitative. Per raggiungere questo fine è prevista una collaborazione fra le Università di Verona e Innsbruck e la scuola provinciale superiore di sanità Claudiana.

Agriturismo: a Bolzano arriva il primo congresso mondiale

ALTO ADIGE Circa 3.000 delle 20.000 aziende agricole altoatesine offrono anche servizi turistici. Una tale proporzione non ha uguali in altre parti del mondo. Dai masi di montagna con allevamenti alle aziende agricole e viticole, l’offerta è varia e di qualità. Basandosi sui dati locali e su una pluriennale esperienza in Alto Adige, i ricercatori di Eurac Research puntano lo sguardo al di fuori dei confini provinciali.

L'ottimista realista

Nato nel 1959 a Innsbruck, Heinz Peter Hager è socio fondatore di Hager&Partners, uno studio indipendente che dal 1995 si occupa di consulenza fiscale e societaria, nelle sue sedi a Bolzano, Milano e Roma. Esperto in fiscalità, economia e finanza, è membro del collegio sindacale e dei consigli di amministrazione di diverse società italiane ed estere.

Tecnologia, la Galleria di Base del Brennero incontra la realtà virtuale

BRUNICO Indossare un visore e girare per la galleria senza dover fare un solo passo: è quello che permette l’applicazione di realtà virtuale disponibile presso l’Infopoint BBT di Fortezza. Il programma di visita inizia con un tour aereo sulle Alpi e una presentazione delle sfide che la costruzione della BBT, la Galleria di Base del Brennero, dovrà affrontare in campo geologico; poi dal cantiere di Mules si procede – sempre virtualmente – fino alla galleria principale del traforo.

Innovazione e digitalizzazione: le sfide degli imprenditori

MERANO Nel corso dell’ultima riunione dell’anno del Comprensorio Burgraviato di Assoimprenditori Alto Adige il sindaco Paul Rösch e gli imprenditori si sono confrontati sugli interventi strategici per Merano come per esempio la mobilità nel centro cittadino e come potrà essere migliorata attraverso diverse misure. Tra le proposte avanzate la promozione degli spostamenti urbani in bici o a piedi, l'aumento dell’attrattività del trasporto pubblico o il miglioramento delle possibilità di parcheggio davanti alla stazione ferroviaria.

E-mobility, ecco gli incentivi per l'acquisto di stazioni di ricarica domestiche

ALTO ADIGE La Provincia sostiene l'acquisto di stazioni di ricarica domestiche per veicoli elettrici fino a 1.000 euro. Ne possono usufruire privati, enti pubblici o associazioni con sede in Alto Adige. Chi vuole richiedere un contributo deve fare richiesta prima dell'acquisto. Le domande devono essere presentate corredate da preventivi di spesa in via telematica a partire dal 2018, entro il 31 marzo, 31 luglio o il 31 ottobre alla Ripartizione mobilità. I beni non possono essere venduti o dati in affitto.

Edilizia, in crescita il mercato altoatesino e la fiducia degli imprenditori

ALTO ADIGE Secondo il Barometro dell’economia dell’IRE l’89 percento delle imprese nell'edilizia altoatesina valuta soddisfacente la redditività conseguita nel 2017 e il 94 percento esprime ottimismo in vista del 2018. Il ritrovato ottimismo nel settore dell’edilizia è dovuto soprattutto alla crescita del mercato altoatesino, mentre il giro d’affari realizzato con la clientela fuori provincia è rimasto sui livelli dello scorso anno. Nel complesso, quasi un terzo delle aziende segnala un incremento di fatturato e anche i prezzi di vendita sono aumentati.

Merano, la mobilità diventa sempre più smart

MERANO Grazie all'app Mobility.meran.eu, utilizzabile sia da smartphone che tablet e PC, si possono trovare informazioni in tempo reale sulla mobilità a Merano. Si può verificare la disponibilità di auto car sharing, controllare dove si trova l'autobus o dove si trovano colonnine di ricarica elettrica. L'applicazione vuole aiutare a pianificare e ottimizzare gli spostamenti dei pendolari e dei turisti in città e renderli così più efficienti.