Autostazione di Bolzano: nuovi orari, nuovo “look”

Ultimata in appena 7 mesi, la nuova stazione dei bus è stata inaugurata ieri (domenica 9 dicembre) con il taglio del nastro rosso di Kompatscher e Caramaschi. Le novità sono diverse: oltre al nuovo infopoint, completo di sportelli e biglietterie automatiche, l’autostazione dispone di quattro corsie dinamiche, corredate da tabelloni aggiornati in tempo reale. L’intero progetto è costato circa 3,4 milioni, coperti quasi del tutto dalla Provincia – 74.000€ sono stati spesi dal Comune per il rifacimento di via Renon.

“Craut che?” – innovazione in salsa altoatesina

Spesso le idee di business mancano di una cosa fondamentale, prima ancora della fattibilità, dell’originalità e del potenziale guadagno, ovvero i fondi per poterla realizzare. A volte, però, la soluzione più semplice a questo problema può diventare quella più ovvia: farsi pagare in anticipo dai clienti stessi. Questo è possibile grazie al crowdfunding, un modello di finanziamento dal basso dove chiunque può far sì che un prodotto, un servizio venga realizzato.

terraXcube, ecco la “camera delle meraviglie”

Dopo ben otto anni di ideazione, progettazione e sviluppo, l’istituto di ricerca dell’Alto Adige ha inaugurato stamattina (30 novembre) la sua “camera dei miracoli”. Si tratta di terraXcube, un ambiente unico al mondo in cui sarà possibile simulare qualsiasi tipo di situazione climatica, dai 9000 metri del monte Everest fino ai 60°C del deserto del Sahara.