La rete Automotive è in espansione in Alto Adige

La rete Automotive è in espansione in Alto Adige

Ven, 24/11/2017 - 17:07
Posted in:

A un anno dalla costituzione della rete Automotive Excellence Südtirol, le aziende fondatrici sono pronte a coinvolgere nuove imprese

ALTO ADIGE Nata quasi un anno fa e costituita formalmente all’inizio del 2017, la rete Automotive Excellence Südtirol comprende sei aziende di eccellenza del settore dell’automotive, tra cui GKN, Alupress, Autotest e Intercable. Impiegando oltre 30mila collaboratori in tutto il mondo, di cui 2500 in Alto Adige, le aziende sviluppano componenti per l’industria automobilistica che vendono a produttori leader di settore. Nel complesso, la rete ha un fatturato di oltre 600 milioni di euro l’anno.

Automotive Excellence Südtirol è oggi alla ricerca di partner e nuovi membri. Inoltre, le aziende fondatrici sono in espansione. «Le sei aziende sono cresciute negli ultimi cinque anni a tassi medi annui superiori al 10%. Prevediamo l’apertura di oltre cento posizioni lavorative nei prossimi due anni per profili tecnici, come periti e ingegneri», precisa Klaus Mutschlechner, Presidente della Rete di Impresa.

Secondo Mutschlechner, Automotive Excellence Südtirol ha un duplice obiettivo: «Vogliamo creare valore e vantaggi per le imprese e al tempo stesso rafforzare il sistema industriale automotive dell'Alto Adige». Per prima cosa le aziende hanno sviluppato un'identità aziendale di rete, così da acquisire visibilità e riconoscibilità. In seguito hanno portato avanti iniziative come corsi di formazione del personale, recruiting presso scuole e università e collaborazioni con partner di ricerca come Fraunhofer Italia.

La cooperazione tra istituzioni pubbliche e privati si è rivelata un elemento vincente della rete automotive locale. IDM Alto Adige è partner strutturale della Rete di Impresa. Oltre ad affiancare il gruppo nell’avvio del progetto, IDM ha creato un vero e proprio ecosistema automotive riunendo insieme tutti gli attori del settore per favorire l’innovazione.

Anche nel parco tecnologico NOI di Brunico che sarà realizzato entro il 2021 si punta in particolare sul settore automotive che nella Val Pusteria è particolarmente forte. «Il parco tecnologico sarà gestito da IDM e ospiterà progetti di collaborazione, di ricerca ed eventi automotive. Fornirà anche spazi di formazione e laboratori», ha spiegato Johannes Brunner, manager per lo sviluppo dell’ecosistema automotive di IDM.

Articolo di Martina Losi 

Credits
Pexels