Imprese

Alto Adige, in arrivo dieci nuovi negozi dm

LAIVES La prima filiale altoatesina del colosso tedesco dm è stata inaugurata pochi mesi fa a Laives, ma non rimarrà l'unica, perché è già programmata l'apertura di altri negozi in Alto Adige. «Siamo molto soddisfatti dell'andamento della filiale a Laives che è stata accolta molto bene dai clienti. Ci siamo accorti che i clienti da noi vengono anche da altre parti dell'Alto Adige. Per questo desideriamo aprire altri negozi», spiega Hubert Krabichler, Ceo di dm.

Summer Academy: iscrizioni fino al 15 aprile

BOLZANO A giugno a Bolzano e Trento avrà luogo una Summer Academy dedicata all’industria culturale e creativa. L’iniziativa si rivolge a decision maker, specialisti ed operatori dell’industria culturale e creativa e si terrà dal 11 al 15 giugno in inglese. I partecipanti possono approfondire argomenti come le conoscenze in un contesto internazionale e la cultura e creatività come motore economico. È possibile iscriversi fino al 15 aprile; entro il 15 maggio coloro che hanno posto domanda sapranno se sono

Tooly Tips, una guida per albergatori

ALTO ADIGE – Sono numerosi i software che gli albergatori possono utilizzare per migliorare i loro servizi. Quest’ampia scelta risulta però un grande problema: come scegliere il software adatto alla propria struttura? La startup Tooly Tips, collocata all’interno dell’incubatore IDM e del NOI Techpark, propone una soluzione. Il sito web creato dalla giovane impresa permette di fare dei confronti tra i software per alberghi e scegliere quello adatto alle proprie esigenze.

Assoimprenditori: Albert Obrist è il nuovo Presidente della Sezione Impiantisti

ALTO ADIGE Albert Obrist, fondatore e titolare della Obrist Srl di Velturno, è il nuovo Presidente della Sezione Impiantisti di Assoimprenditori Alto Adige. È stato eletto nel corso dell’assemblea generale della Sezione che conta 17 imprese che occupano complessivamente 900 dipendenti. Completano il Consiglio direttivo della Sezione il Vice-Presidente Martin Atzwanger (Atzwanger Spa), Robert Pohlin (Elpo Srl) e Mario Mazzone (Technokalor Industriale Srl).

La creatività, un'opportunità per le imprese

BOLZANO Quanto vale il settore delle industrie culturali e creative in Alto Adige? Ha un alto potenziale di sviluppo? La Fondazione Symbola, no profit che esiste da 15 anni e ha base a Roma, ha presentato durante il Get togheter al NOI Techpark a Bolzano i dati relativi al 2017 in Italia con una particolare attenzione all'Alto Adige. «Il valore aggiunto del sistema produttivo culturale e creativo in Trentino-Alto Adige è di 1,9 miliardi di euro, il 5,2 % del PIL regionale, e dà lavoro a 33.700 persone.

Gipsyway: vestiti di seconda mano a portata di click

ALTO ADIGE La start-up Gipsyway insediata nel NOI Techpark di Bolzano si occupa di un importante mercato di nicchia: la vendita di vestiti e accessori di seconda mano in Italia. L’impresa, attiva sul mercato dallo scorso anno, è collocata nell‘ incubatore IDM. La start-up mette a disposizione una piattaforma online dove gli interessati possono registrarsi gratuitamente. Appena l’account è creato, l’utente può mettere in vendita capi d’abbigliamento di seconda mano o comprare qualcosa da un altro utente.

Microtec rileva la finlandese FinScan

BRESSANONE Accanto alla svedese WoodEye, l'azienda high-tech Microtec ha rilevato un'altra azienda leader che produce scanner per il legno: FinScan Oy attiva in oltre 20 paesi con i mercati chiave Finlandia e Russia e un fatturato di circa 7 milioni di euro nell'ultimo anno finanziario. Con questa operazione Microtec continua la sua espansione e rafforza la propria attività nel mercato degli scanner e delle soluzioni di ottimizzazione per l'industria della lavorazione del legno.